giovedì 16 dicembre 2010

Paris Between the Wars Art, Style and Glamour in the Crazy Years, di Bouvet e Durozoi


Vi segnalo questo bellissimo libro, dall'eccezionale iconografia (riprodotta con una qualità tipografica superiore) e dal documentato testo, su protagonisti, opere, movimenti, etc della società, letteratura, teatro, cinema, arte e moda in Francia negli anni '30. Il nostro LFC è ovviamente citato, per il Voyage e per i "pamphlet".
416 pag., rilegato, edito da Thames&Hudson.

6 commenti:

johnny doe ha detto...

Andrea,è facilmente reperibile da noi? Thanks.

Admin ha detto...

Ciao,

da noi non so, ma lo trovi su Amazon a circa 23,- Euro, pochissimo per un libro di 400+ pagine, stampato tutto in quadricromia e rilegato con sovracopertina... :-)

https://www.amazon.it/Paris-Between-Style-Glamour-Anglais/dp/050051545X/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1290589457&sr=8-1

johnny doe ha detto...

Ho letto sul blog di larry la sua pretestuosa polemica sull'articolo di Rimbotti,e a cui ho risposto pure io,visto che si meravigliava che alcuni frequentassero questo blog.
Condivido la tua risposta in toto,col prender posizioni preventive da tutore dell'interpretazione si sa come si comincia ma non si sa dove si va a finire...
Credo che i lettori sian grandi e vaccinati per farsi un'opinione.
Inoltre non mi par proprio che due o tre frasi espunte siano illustrative del contenuto dell'articolo e comunque ognuno è responsabile di quello che scrive,piaccia o non piaccia.

Saluti

Daniz ha detto...

Su Rimbotti, la faziosità pesa nulla. Le cose scritte nel suo articolo sono espresse in altri saggi su Céline di altrettanti eminenti critici, non fascisti. Questo perché Céline ha scritto su tali temi, negarlo è inutile, tanto più che non ha inneggiato a nessun olocausto, nessanua deportazione o divoramenti etnici. Ha parlato oltre l'ipocrisia e il comune patetico retoricismo.


Su Andrea e il suo blog:
possiamo solo dirgli grazie perché gratuitamente, ma a livello professionale, dedica del tempo a questo spazio che ha reso un tempio di informazioni, novità e approfindimento d'avanguardia del célinismo italiano.
Grande anche Gilberto Tura, ovviamente.

Un saluto a tutti

Admin ha detto...

Ciao a tutti,

grazie per i complimenti, che estendo ovviamente a Gilberto e a tutti coloro che leggono Céline e che magari frequentano questo blog!

E auguroni di buone feste!

Andrea

johnny doe ha detto...

Su Andrea e il suo blog Daniz non poteva dir meglio.
Sempre puntuale aggiornato per la goduria dei celiniani.
Buone feste a tous les amis.