mercoledì 18 novembre 2009

La nostra agente a Meudon fa rapporto...


Route des Garde...


La lapide della tomba Destouches, notare il "19..."



La cassetta delle lettere...

... riceviamo dalla nostra lettrice Valentina un reportage fotografico sulla casa di Lucette e Céline a Meudon, che rivede e corregge quanto qui precedentemente indicato.

Ringraziamo la nostra 007!

Andrea

6 commenti:

h_over_craft_11 ha detto...

Sono un'allieva del grande Tony Ponzi. Per chi non lo conoscesse, Tony Ponzi è un noto investigatore privato che qualche anno fa è riuscito a conquistarsi la quarta di copertina della Pagine Gialle locali (la sua base operativa è Roma).
L'estate scorsa ho convinto la mia dolce metà ad accompagnarmi in una gita fuori porta per trascorrere l'ultimo giorno della nostra vacanza a Parigi. Dopo una visita a La Defance, di cui possiedo un reportage fotografico migliore, sulla strada per Versailles, ci siamo fermati a Meudon.
La villa, il Passage Choiseul, sarebbero posti come tanti altri ma si distinguono perchè la persona ci ha sofferto (...Ah! No, me ne frega altamente. Non mi interesso alle persone, mi interesso alle cose, capito?
Ma credete nell’amore?
Se si prende la vita come una cosa molto divertente, eh beh, allora, largo all’amore! E a tutta la sua volgarità. Ma, per esempio, io non amo ciò che è comune, no, ciò che è volgare. Voglio dire che una prigione è una cosa che si distingue perché la persona ci soffre, no, mentre la dolce vita di Neuilly è una cosa molto volgare, perché la persona là si diverte. È questa la condizione umana...
L. F. Céline
Intervista di Louis Pauwels e André Brissaud
trad. Andrea Lombardi).
Del resto cosa disingue la villa "Destouches" dalle altre vicine ed identiche? A parte il nastro adesivo utilizzato sulla cassetta postale :-)
Ritengo cioè che l'emozione di rivivere quei posti attraverso il suo racconto sia impareggiabile e che il tuo lavoro di traduzione sia più nobile del mio.
Un caro saluto a tutti i disadattati...
E grazie per l'ospitalità.
Valentina A.

Sisyphus ha detto...

ma non era Tom Ponzi?

h_over_craft_11 ha detto...

Io ricordo "Tony" Ponzi e la pubblicità dell'agenzia raffigurava un tizio che forse volutamente ricordava l'ispettore Kojak. Riporto però qui di seguito notizie dettagliate della Ponzy investigation che ho appena appreso anch'io in rete:

Agenzia investigativa Tom Ponzi

Nel 1948, Tom Ponzi fonda l'Agenzia Tom Ponzi Investigazioni.

Tom Ponzi fu tra i primi a ottenere l'autorizzazione prefettizia per svolgere il lavoro di investigatore e la sua agenzia investigativa iniziò l'attività in sincronia al boom economico degli anni '50.

All'inizio degli anni '70 fa il suo ingresso nell' agenzia investigativa la figlia Miriam, che in seguito dirigerà la sede di Lugano e, infine, quella di Roma. Dopo la morte del padre, avvenuta nel 1997, cambierà il nome dell'agenzia, trasformandolo in Miriam Tomponzi Investigations, in modo da preservare il nome e il marchio tanto conosciuti nel mondo, evidenziando contemporaneamente l'importanza della presenza di una mano femminile nella conduzione moderna delle investigazioni.

Ciò che ha continuato a garantire il successo dell'agenzia di Tom Ponzi dopo la morte dell' investigatore è principalmente il nome e le capacità comunicative della figlia Miriam (periodiche interviste in TV e sulla stampa in cui parla di statistiche sulle "corna" o fornisce consigli alle donne su come difendersi dalle aggressioni; argomenti che generano sempre audience).

In quanto al "nome" c'è da notare che esistono in Italia altre 4 o 5 agenzie investigative che si richiamano a "Ponzi" (i fratelli e nipoti di Tom Ponzi) ma solo Miriam può avvalersi del nome "Tomponzi". Nel 2000 infatti Miriam, per distinguersi dai parenti-concorrenti, ha cambiato il proprio cognome da Ponzi a Tomponzi.

Non me ne vorrà la signora Tomponzi ma resto affezionata a quel pelato di nome Tony...

Admin ha detto...

Sto ospitando dei pazzi :-))))

Andrea

h_over_craft_11 ha detto...

@@ occhi
! naso
"""" bocca

h_over_craft_11 ha detto...

Ah cavolo, sono venuta male!