lunedì 20 settembre 2010

Ballets sans musique, sans personne, sans rien...




Rieccoci e un saluto a tutti!!!

Posto la copertina (e anche qualcuna delle belle illustrazioni di Eliane Bonabel, 1920-2000) di questa prima edizione del 1959, che mi ha trovato in Francia un mio carissimo amico il mese scorso!



La traduzione italiana dei Ballets è pubblicata da Archinto, 2005.

Delle informazioni interessanti sull'amicizia tra la brava Eliane e Céline qui:

http://www.franceartdiffusion.com/rubrique,eliane-bonabel-l-f-celine,509496.html


"J'ai beaucoup voyagé, fréquenté de nombreux milieux, rencontré énormément de monde, Céline est pourtant, sans aucune discussion possible, l'être le plus étonnant, le plus singulier, le plus attachant que j'ai eu la chance de croiser dans ma vie. Je n'ai connu personne ayant une vision aussi juste, une analyse aussi rapide du monde qui l'entourait."

Éliane Bonabel, préface àIllustrations pour Voyage au bout de la nuit,Éditions de la Pince à linge, 1998.

14 commenti:

Meridiano ha detto...

ehi, Andrea, bentornato! Mancavi tra i "preferiti" del mio computer

Davide Ruffini ha detto...

Andrè, basta rapimenti, traversie, rotte burrascose! ci sei mancato!

h_over_craft_11 ha detto...

Su e-bay i disegni originali. Base d'asta euro 1490,00!

http://cgi.ebay.it/Eliane-Bonabel-Louis-Ferdinand-Celine-Dessin-Orignal-/160483524576?pt=FR_JG_Art_Art_Dessins&hash=item255d903fe0#ht_4842wt_1139

Admin ha detto...

Ciao Meridiano, ciao Davide!!!
;-)))

@ Hover, pensa se fossero quelli dei Ballets, la quotazione sarebbe di sicuro più alta!

guignol ha detto...

anche se non c'entra con il post, volevo dire che ho appena perso un'asta su eBay per Bagatelle di Guanda che è andato via a 84, troppo per me...e però sono rimasta male assai...ma domani spero di avere una notizia migliore su un altro libro!

Anonimo ha detto...

Guignol,l'ho preso io il Bagatelle che ti è sfuggito... e dato che leggo spesso il blog... è finito in buone mani... :)
Tra l'altro ho finito la "collezione"... Naturalmente senza La scuola dei Cadaveri...
Secondo voi, visto che esiste già una traduzione in italiano in Pdf non sarebbe possibile farlo ristampare,al limite in forma "privata" per gli utenti del Blog?

Sandro.

guignol ha detto...

eh va beh! la cosa mi consola giusto un po', sono contenta che sia andato almeno ad un vero appassionato, come mi pare di capire...io sono ancora abbastanza lontana dal finire la "collezione", l'ho iniziata non da tanto e sai com'è difficile reperire certi libri, comunque non mollo...se segui i commenti del blog, avrai notato come sono completamente "andata" per LFC, impazzita proprio!
per quanto riguarda la tua idea su La scuola dei cadaveri, bisogna girare la domanda direttamente al Grande Capo Lombardi...
saluti e alla prossima asta stai pure alla larga, grazie ciao.

Meridiano ha detto...

Non credo che sia possibile. Io ho recuperato le copie dei pamphlet in pdf e le ho rilegate, ma sono piene di errori alcuni dei quali grossolani. Ma lo spirito di Céline c'è e a me tanto basta. Piuttosto con gli amici del blog mi piacerebbe condividere delle sensazioni e delle idee sui libri del Genio. C'è un sottobosco di ammiratori di Céline che sembra sterminato.

Davide Ruffini ha detto...

sì sono piene di errori, mi sembrano quei refusi che solitamente lasciano i sistemi OCR quando si passa dal cartaceo scannerizzato al formato testo. sinceramente però, dopo aver letto Bagatelle tradotto sia da Alexis(Corbaccio) che da Pontiggia(Guanda), ho dei dubbi che la versione online (spacciata per quella di Pontiggia) sia effettivamente la sua. ci sono delle scelte completamente diverse. per non parlare dell'edizione della editrice Aurora che ha deliberatamente contraffatto delle parti "rendendole moderne"... parossismi, scassinamenti, tribolazioni céliniane

Anonimo ha detto...

@ Guignol,

mi intrometto nella vostra discussione. Scrivi che sei ancora lontana da completare la collezione e che hai perso l'asta per Bagatelle di Guanda.
Magari già lo sai, ma a prezzo molto più modico è possibile acquistare sul sito della Libreria Europa la versone del Corbaccio (una ristampa non so quanto legale ma tant'è...).
Approfitto per mandare un saluto a tutti. Piacevole sapere che ci sono tanti celiniani anche se molti, come me, raramente commentano s questo blog, pur legendolo spesso. Vincenzo - Padova

guignol ha detto...

@ Vincenzo,

veramente non conoscevo la Libreria Europa, ho dato un'occhiata e mi sembra molto interessante, potrebbe servire in futuro e quindi ti ringrazio dell'info.
Devo dire che la settimana scorsa è stata molto proficua dal lato acquisti, direi una settimana céliniana vissuta al massimo; difatti, se le Poste non fanno scherzi, mi devono arrivare Normance e Pantomima e con questi ultimi posso affermare di aver assestato un bel colpo, no? Poi ho trovato su una bancarella Fulmini e saette e, non contenta, mi sono presa su eBay anche Lettere dall'esilio, certo questi ultimi diciamo in più per la collezione...
sono troppo contenta!!!

Siccome Davide ha "sputtanato" l'unica edizione di Bagatelle che ho, quella di Aurora , mi darò da fare per un'altra migliore, magari quando mi sarò ripresa dal dissanguamento di capitali...

Saluti a tutti

johnny doe ha detto...

Andrea,orse ne è già al corrente,ma segnalo un paio i pagine su Libero del 30 settembre,sull'uscita in Francia di una raccolta di recensioni per Bagatelles:Andrè Derval,Accueil critique de Bagatelles pour un massacre,Ecriture,pagg.310,con le solite polemiche per l'occasione.

Bentornato comunque

johnny doe ha detto...

Avevo anch'io l'edizione Guanda,poi prestata ad un amico e mai più ritornata.
Ora ho quella di Aurora,ma anche a me pare alquanto diversa e con alcune imprecisioni.Non mi piace.
A proposito ,sulle pagine di cui sopra,c'è anche la vicenda editoriale del libro in Italia e altre interessanti informazioni.

Admin ha detto...

Grazie a tutti per i commenti e a Gilberto per la sua eccezionale scheda della brava e bella Bonabel!

Adesso faccio uno spazio (sulla colonna di destra del blog) che rimanda a un post che aggiornerò man mano con le vostre richieste bibliografiche, in modo che da lettore a lettore potrete riempire i vuoti céliniani nelle vostre librerie: mandatemi i vostri "cerco" e "vendo" al solito ars_italia@hotmail.com ; come per il blog il "servizio" è per quanto mi riguarda completamente gratuito.